Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 6 di 20
Vai a pagina Precedente  123...567...181920  Successivo
 
Controsterzo...... Funziona!!!
1999623
1999623 Inviato: 5 Lug 2007 0:45
 

Ragazzi dopo aver letto tutti i vostri consigli proverò ank'io a farlo....Speriamo di aver capito come funziona sta cosa xkè nn so tanto sicuro icon_lol.gif scherzo...Speriamo bene....Ciao a tutti!!!Venitemi a trova in ospedale se casco icon_wink.gif
 
2702355
2702355 Inviato: 14 Ott 2007 13:37
 

Ieri ho fatto la mia prima uscita con delle gomme performanti, le M3 della Metzeler, dopo 3 treni di gomme e 26.000 km. Ero già stato in pista con delle gomme turistiche, che si sono rivelate comunque ottime, ma sono caduto, credo forse perchè avevo aperto troppo in uscita e mi è partito il posteriore.
Un paio di settimane fa però sono caduto ancora (sempre sulla sx fin'ora) senza conseguenze, ma mi sono accorto di un fatto in quella frazione di secondo: mi se è "chiuso l'anteriore" come si dice in gergo.
Stufo ormai di gomme turistiche scarse ho provato le nuove gomme aggiungendo e sperimentando il controsterzo...

ED E' VERO CHE FUNZIONA!

Non so se siano state le gomme, o i 100 e passa km di ieri di prove, ma in uscita di curva sento proprio la gomma che si intraversa e la pressione che esercito sul manubrio dalla parte interna che lo contrasta... icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
Ieri in questo modo sono riuscito a fare delle curve in traquillità relativa alla stessa velocità (se non superiore) a quelle che facevo prima impegnandomi molto e uscendo parecchio dalla moto...
L'unica cosa che mi frega è che non sono riuscito ancora bene ad applicare la tecnica nelle curve a dx, ma sono sicuro che con un po' di pratica.... icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif

icon_wink.gif

Grazie a tutti! icon_wink.gif
 
2707377
2707377 Inviato: 15 Ott 2007 10:32
 

devo dire che dovendo imparare a portare uno scooterone mi ero preso la premura di leggere tutti i suggerimenti del forum.


come ogni neofita delle due ruote la paura è quella della piega che fa brutto le prime volte...

ma sin da sempre con grande naturalezza ho provato ad applicare questo suggerimento e devo dire che tranne qualche piccola correzione (ogni tanto spingo giu non troppo velocemente, sempre ocn dolcezza, ma un po troppo a lungo) e muovendomi col bacino e il ginocchio, sui curvoni da extraurbano ho trovato notevole feeling col mezzo, pieghe da poco uno scooterone non è una moto, non la senti in mezzo le cosce...

possibile che funzioni cosi bene pure su uno scooterone?
 
2712514
2712514 Inviato: 15 Ott 2007 19:53
 

Funziona su tutto anche scooteroni. L'importante è ricordasi che sul manubrio si spinge e basta, non si tira. Tirare è una mossa sbagliata, scarica l'avantreno meglio spingere dalla parte opposta
 
2719275
2719275 Inviato: 16 Ott 2007 18:33
 

diamante ha scritto:
Funziona su tutto anche scooteroni. L'importante è ricordasi che sul manubrio si spinge e basta, non si tira. Tirare è una mossa sbagliata, scarica l'avantreno meglio spingere dalla parte opposta


In realtà nella guida in moto bisogna sempre spingere... fateci caso... mai tirare icon_lol.gif

Spingi sui pedalini, spingi sullo sterzo, spingi il corpo in avanti, spingi sui polsi... ogni volta che si pensa di tirare... si sbaglia
icon_wink.gif
 
2735995
2735995 Inviato: 18 Ott 2007 16:02
 

oggi piove, ma uno di questi giorni provo di sicuro! grazie ragazzi!!!
eusa_clap.gif 0509_doppio_ok.gif eusa_clap.gif
 
2737683
2737683 Inviato: 18 Ott 2007 18:57
 



antos ha scritto:


In realtà nella guida in moto bisogna sempre spingere... fateci caso... mai tirare icon_lol.gif

Spingi sui pedalini, spingi sullo sterzo, spingi il corpo in avanti, spingi sui polsi... ogni volta che si pensa di tirare... si sbaglia
icon_wink.gif


Prova a spingere la leva del freno anteriore la prossima volta!
icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif
 
2740364
2740364 Inviato: 18 Ott 2007 23:00
 

bah ma io sarà che non ho capito bene la tecnica ma se provo dolcemente a spingere il semimanburio del lato in cui voglio girare mi cambia semplicemente di direzione... icon_rolleyes.gif
 
2740767
2740767 Inviato: 19 Ott 2007 0:22
 

Ragazzi chiedo scusa per non aver letto tutto il topic ma vi chiedo un consiglio...il giochetto del controsterzo lo conosco da tempo ma ultimamente mi chiedo se lo metto in pratica veramente...il problema lo ho(o meglio lo avevo visto che ora la moto è in garage col motore rotto) soprattutto con la mia moto, ho avuto anche la fortuna di guidare quelle di mio padre per qualche migliaio di km Guzzi V35 e BMW R1150RT, ma con queste il problema non si pone vista la posizione di guida molto rilassata e il manubrio alto e largo....

…ma su una super sportiva(qualora un rs 125 si possa definire tale) mi sono reso conto che irrigidisco troppo le braccia e piego con tutto il corpo eccetto che con il manubrio...mi da un fastidio perchè quando ho provato a forzare la manovra ho spinto troppo violentemente e per poco non cadevo...ragazzi aiutatemi so che devo scaricare tutto il peso sugli addominali per lasciare le braccia libere ma in curva mi sento ugualmente un burattino(che palle non posso neanche allenarmi visto che ho la moto a pezzi icon_evil.gif )....AIUTO!!!!
 
2740771
2740771 Inviato: 19 Ott 2007 0:24
 

PS
in curva avvolte mi viente più comodo tirare il manubrio piuttosto che spingerlo....mi sento un imbranato 0509_si_picchiano.gif
 
2744831
2744831 Inviato: 19 Ott 2007 16:08
 

keccolecco ha scritto:
bah ma io sarà che non ho capito bene la tecnica ma se provo dolcemente a spingere il semimanburio del lato in cui voglio girare mi cambia semplicemente di direzione... icon_rolleyes.gif


Dovresti trovarti,mediamente, comunque a piu' 40-45 km/h per fare cio'... di solito si va intorno ai 50 km/h x provare a fare l'operazione x prendere confidenza... io direi coscienza... dell'effetto... non oltre perché bisogna imparare ke bastano pressioni piccolissime.
 
2744937
2744937 Inviato: 19 Ott 2007 16:17
 

Giorgillo86 ha scritto:
Ragazzi chiedo scusa per non aver letto tutto il topic ma vi chiedo un consiglio...il giochetto del controsterzo lo conosco da tempo ma ultimamente mi chiedo se lo metto in pratica veramente...il problema lo ho(o meglio lo avevo visto che ora la moto è in garage col motore rotto) soprattutto con la mia moto, ho avuto anche la fortuna di guidare quelle di mio padre per qualche migliaio di km Guzzi V35 e BMW R1150RT, ma con queste il problema non si pone vista la posizione di guida molto rilassata e il manubrio alto e largo....

…ma su una super sportiva(qualora un rs 125 si possa definire tale) mi sono reso conto che irrigidisco troppo le braccia e piego con tutto il corpo eccetto che con il manubrio...mi da un fastidio perchè quando ho provato a forzare la manovra ho spinto troppo violentemente e per poco non cadevo...ragazzi aiutatemi so che devo scaricare tutto il peso sugli addominali per lasciare le braccia libere ma in curva mi sento ugualmente un burattino(che palle non posso neanche allenarmi visto che ho la moto a pezzi icon_evil.gif )....AIUTO!!!!


1. non dipende dalla moto... ma forse intendi ke trovi piu difficolta con la rs125

2. non lo devi fare violentemente... ed in moto le spalle non devono essere rigide piu' di tanto, l'ottimale sarebbe caricare sugli addominali la posizione piu' coricata. Ci vuole un po' di pratica in moto... piu' stai in moto... piu guiderai rilassato... non ho altre ricette.... comincia a provare su una strada larga e sgombra di traffico sui 50 km/h e comincia sul dritto a schivare tombini,striscie sull'asfalto o qualsiasi punto di riferimento come fossero birilli... cosi cominci a prendere confidenza... piu' guidi...piu stai in moto e piu guiderai rilassato.
 
2744946
2744946 Inviato: 19 Ott 2007 16:18
 

JayTheBam ha scritto:


Prova a spingere la leva del freno anteriore la prossima volta!
icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif



Aaahh... ecco dove sbagliavo! icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif


Mi aspettavo una risposta del genere icon_smile.gif icon_smile.gif icon_smile.gif
 
2866387
2866387 Inviato: 5 Nov 2007 15:22
 

grazie infinite a questo topic ed a coloro che vi contribuiscono.
provato il controsterzo funziona a meraviglia, ora devo prenderci confidenza.
lo facevo anche prima inconsapevolmente, ora però posso riuscire a controllare meglio la moto. grazie ancora
 
2867262
2867262 Inviato: 5 Nov 2007 16:45
 

caspiterina, la storia del "controsterzo" funziona sul serio!!!!

però (scusate le domanda forse stupida, ma sono solo 2 settimane che ho preso a patente!!! 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif ) questo metodo del controterzo riesco ad applicarlo solo quando ho già una certa velocità e quando le curve nn sono troppo strette... per esempio sui tornanti proprio nn mi ci trovo!! (a parte il fatto che per me i tornanti sono un vero istero ancora!!!). 0510_confused.gif è un problema solo mio e della mia inesperienza?

invece trovo molto utile (su consiglio di un neo-amico motociclista) spingere leggermente sulla pedalina opposta al senso di curva... mi dà una buona sensazione di controllo della curva... voi cosa ne pensate? 0509_up.gif
 
2867978
2867978 Inviato: 5 Nov 2007 17:51
 

michiRaptor ha scritto:
invece trovo molto utile (su consiglio di un neo-amico motociclista) spingere leggermente sulla pedalina opposta al senso di curva... mi dà una buona sensazione di controllo della curva... voi cosa ne pensate? 0509_up.gif


Evidentemente hai la tendenza a chiudere molto la curva, la pressione sulla pedalina esterna fa leva per raddrizzare la moto, anche se in un certo senso può aiutarti a sporgerti un po' di più verso l'interno della curva. Io ad esempio, per deformazione presa dalla bici, quando mi sporgo un po' all'interno faccio più pressione sulla pedalina esterna che quella interna.

Comunque dopo i primi giri con qualcuno bravo, se si prende un po' di coraggio e si prova a prendere le curve un po' più forte si impara davvero tantissimo.
 
2869026
2869026 Inviato: 5 Nov 2007 19:18
 

ma sta cosa funziona anche con la mia endurozza o mi scatafascio?!?!?!
 
2869208
2869208 Inviato: 5 Nov 2007 19:36
 

ZzetaA ha scritto:
ma sta cosa funziona anche con la mia endurozza o mi scatafascio?!?!?!


Penso che non dovresti trovare problemi icon_rolleyes.gif .... ma parlo per ipotesi, non per esperienza icon_wink.gif
 
2869493
2869493 Inviato: 5 Nov 2007 19:59
 

io mi sono accorto di sta cosa cercando di schivare i tombini...quando non lo sapevo rimanevo sorpreso nel vedere che spingendo il manubrio a sinistra andavo a sinistra...una volta capito il meccanismo è molto + facile...in moto gp a volte si vede la ruota anteriore che guarda completamente dalla parte opposta della curva!!!
 
2871625
2871625 Inviato: 5 Nov 2007 22:59
 

raga vorrei farvi un domandone( penso stupido ma sn abbastanza ignorante): il controsterzo funziona anche cn gli scooter?? perkè io l ho provato e devo dire ke siì è una bella tecnica ma nn è kke mi ha rivoluzionato il modo di guida! icon_confused.gif icon_confused.gif icon_confused.gif
 
2872653
2872653 Inviato: 6 Nov 2007 1:45
 

michiRaptor ha scritto:
... per esempio sui tornanti proprio nn mi ci trovo!! (a parte il fatto che per me i tornanti sono un vero istero ancora!!!). 0510_confused.gif è un problema solo mio e della mia inesperienza?

invece trovo molto utile (su consiglio di un neo-amico motociclista) spingere leggermente sulla pedalina opposta al senso di curva... mi dà una buona sensazione di controllo della curva... voi cosa ne pensate? 0509_up.gif


Sui tornanti io la trovo una cosa fondamentale, soprattutto se cerchi il contatto ginocchio/asfalto per divertirti un po', e poi in uscita, appena spalanchi mentre non sei ancora raddrizzato. icon_wink.gif

Spingere sulla pedalina interna, io lo trovo un metodo utile solo per aumentare la velocità di discesa in piega... icon_rolleyes.gif
 
2874136
2874136 Inviato: 6 Nov 2007 13:01
Oggetto: Allargo il discorso - toranate stretto
 

...allargo il discorso sul tema del topic:

Tornante stretto:
- Definizione: (o meglio cosa intendo per tornante stretto) per tornante stretto mi riferisco a quella curva di circa 180 gradi con un raggio ridotto.

- Difficoltà: affrontando la curva come "da manuale",

quindi - * staccata (alzare il busto, stendere le braccia, spostare il sedere all'interno della curva, allagare il ginocchio, busto eretto, chiudere il gas, frenare, scalare),
* entrata in curva ( spingere il semimanubrio interno rispetto curva, gomito a 90 gradi, tenere gas chiuso o semichiuso, non accelerare) * percorrenza (mantenere assetto, non accelerare, non frenare, non muovere il corpo e gestire la curva dal semimanubrio)........

bhe... proprio la percorrenza sul tornante stretto si puo' avere qualache problema....
quale?

Non si ha una velocità adeguta di percorrenza per tenere la moto su in controsterzo...
1/a soluzione (sbagliata) , non si effettua il controsterzo e si gira la moto girando lo sterzo nella direzione della curva... cosi crea un effetto raddrizzante... che se ostacolato si possono avere pericolose chiusure dello sterzo... allora si rallenta tantissimo ... insomma pericoloso

2/a con "trucco" icon_smile.gif , non è un trucco, è sempre tecnica, effettuare tutto come al solito per tutte le curve, ma invece di tenere il gas chiuso tenere la moto leggermente in tiro a gas costante e usare il freno posteriore per stingere o allargare la traiettoria!!!

perche': il gas aperto da un effetto sottosterzante quindi allarga la traiettoria, ma è necessario per tenere la moto su, il freno posteriore al contrario da un effetto sovrasterzante che farà chiudere di piu' la curva... il freno sarà usato tipo come deceleratore... e si avrà subito una sensazione di stabilità e di sicurezza.
bye

icon_wink.gif

Ultima modifica di antos il 6 Nov 2007 16:15, modificato 2 volte in totale
 
2874477
2874477 Inviato: 6 Nov 2007 13:35
 

Scusate ma forse c'è un po' di confusione... il controsterzo serve ad innescare la piega o ad accentuarla per stringere di più la traiettoria, quando siamo in percorrenza il manubrio è comunque inclinato dalla parte interna, anche impercettibilmente, altrimenti si finisce a terra.

Chi ha tirato in ballo i piloti guardi con attenzione le loro pieghe, se non stanno derapando il manubrio è pressochè dritto in percorrenza e leggermente chiuso verso l'interno, non dalla parte opposta.

Per chiarire un attimo a cosa serve "fisicamente" il controsterzo provate ad immaginare un auto di fronte a voi che fa una svolta verso la vostra destra:

Quando gira si inclina nel senso opposto a dove sta curvando, il cosiddetto rollio, questo perchè la forza centrifuga spinge il peso dell'auto all'esterno e avendo le gomme aderenza il peso si scarica sulle sospensioni.

Nella moto il principio di base è lo stesso ma cambia il suo effetto per via delle sole due ruote e delle gomme a sezione tonda.

Quando spingiamo il manubrio interno alla curva inneschiamo una curva a sinistra, si genera forza centrifuga che ci fa inclinare la moto verso destra, è iniziata la piega, da questo momento in poi la curva è impostata e se correggiamo sul manubrio lo facciamo per mantenere la traiettoria. Se si continua ad esercitare la stessa pressione sul manubrio la moto continua a piegare e allargare la traiettoria finchè non si sdraia.

Non esageriamo con la pressione sul manubrio interno, altrimenti ci stendiamo in curva e ci domanderemo come possa essere accaduto, visto che la stavamo facendo da manuale.

p.s. direi a qualcuno di guardare l'inclinazione del manubrio, ma meglio non farlo e pensare alla strada quando giriamo.
 
2874997
2874997 Inviato: 6 Nov 2007 14:30
 

Janka ha scritto:
quando siamo in percorrenza il manubrio è comunque inclinato dalla parte interna, anche impercettibilmente, altrimenti si finisce a terra.


No, il contrario, per una ben nota legge fisica
Janka ha scritto:

Chi ha tirato in ballo i piloti guardi con attenzione le loro pieghe, se non stanno derapando il manubrio è pressochè dritto in percorrenza e leggermente chiuso verso l'interno, non dalla parte opposta.

i gradi con cui è girato lo sterzo sono impercettibili , ad occhio è quasi impossibile... infatti si parla di spingere il semimanubrio esterno non di girare.

Janka ha scritto:

Per chiarire un attimo a cosa serve "fisicamente" il controsterzo provate ad immaginare un auto di fronte a voi che fa una svolta verso la vostra destra:


un auto non deve piegare in curva è quindi non sfrutta la ben nota legge di fisica denominata effetto giroscopico.

Janka ha scritto:

Quando gira si inclina nel senso opposto a dove sta curvando, il cosiddetto rollio, questo perchè la forza centrifuga spinge il peso dell'auto all'esterno e avendo le gomme aderenza il peso si scarica sulle sospensioni.


appunto xche non piega la forza centrifuga svolge effetti diversi al sistema auto.

Janka ha scritto:


Nella moto il principio di base è lo stesso ma cambia il suo effetto per via delle sole due ruote e delle gomme a sezione tonda.


no

Janka ha scritto:


Quando spingiamo il manubrio interno alla curva inneschiamo una curva a sinistra, si genera forza centrifuga che ci fa inclinare la moto verso destra, è iniziata la piega, da questo momento in poi la curva è impostata e se correggiamo sul manubrio lo facciamo per mantenere la traiettoria. Se si continua ad esercitare la stessa pressione sul manubrio la moto continua a piegare e allargare la traiettoria finchè non si sdraia.


se fai cosi' devi poi per forza rallentare , frenare o decelerare altrimenti vai fuori traiettoria, alla fine fai la curva molto piu' lento.. in realtà avrai molti problemi xche istintivamente verranno eseguite varie manovre di correzione... insomma non è cosi come dici.

Per "buttar giu' la moto" si effettua una pressione che raggiunto l'angolo voluto rimarrà costante per vincere l'effetto auto raddrizzante, appunto effetto giroscopico della moto.

Janka ha scritto:


Non esageriamo con la pressione sul manubrio interno, altrimenti ci stendiamo in curva e ci domanderemo come possa essere accaduto, visto che la stavamo facendo da manuale.


la pressione sul semimanubrio dipende dall'assetto della moto, il tipo di moto, velocità e raggio della curva... comunque non ci vuole molta forza se la manovra viene eseguita bene.

Janka ha scritto:


p.s. direi a qualcuno di guardare l'inclinazione del manubrio, ma meglio non farlo e pensare alla strada quando giriamo.


sono con te... ti consiglio di acquistare un vecchio corso in cd di motoscrint di guida in pista..... magari te lo spediscono... o qualche cosa del genere se non ti fidi di quanto detto.

---

Vorrei pero' che non si perdesse quanto ho scritto poco fa... ke secondo me puo' interessare molto:

Messaggio #2874136


---

bye
 
2875697
2875697 Inviato: 6 Nov 2007 15:41
 
 
2875729
2875729 Inviato: 6 Nov 2007 15:44
 

Janka ha scritto:
Scusa antos, forse non mi sono spiegato bene comunque qui è spiegato l'effetto del rollio.

Link a pagina di Xracer.net


so' bene cos'è il rollio... questo sono io a monza... hihihihi

comunque il rollio è una definizione generica che indica la rotazione di un corpo intorno il proprio asse longitudinale , l'imbardata è invece la rotazione di un corpo rispetto l'asse orizzontale.

immagini visibili ai soli utenti registrati


Ultima modifica di antos il 6 Nov 2007 16:02, modificato 2 volte in totale
 
2875906
2875906 Inviato: 6 Nov 2007 15:58
 

se guardate QUI la si spiega benissimo la parte riguardante la fisica del "controsterzo" icon_wink.gif
 
2876062
2876062 Inviato: 6 Nov 2007 16:10
 

comunque sono anni ke ho affinato questa tecnica:
qui si vede molto bene... e lo insegnano in tutti i corsi di pilotaggio... qui si vede molto bene.

Link a pagina di Youtube.com

---

aggiungo link pdf ke spiega in modo molto semplice:
Link a pagina di Kalidoxa.com

---

di questo passo dovremo spiegare anche l'uso dell'eccentrico per i monoforcelloni... icon_lol.gif
 
2884967
2884967 Inviato: 7 Nov 2007 15:46
 

Secondo me il controsterzo è l'unico modo per poter guidare una moto.
Lo si fa sempre, anche senza conoscere questa tecnica , ma solamente senza saperlo!
Inoltre ho notato che tutte le pressioni sul manubrio funzionano al contrario: Ad esempio se guido con solo la mano destra e spingo sul manubrio la moto va a destra; se tiro verso di me il manubrio la moto va a sinistra...Il contrario di quello che comunemente si pensa.
 
2886262
2886262 Inviato: 7 Nov 2007 17:26
 

michele0105 ha scritto:
Secondo me il controsterzo è l'unico modo per poter guidare una moto.
Lo si fa sempre, anche senza conoscere questa tecnica , ma solamente senza saperlo!
Inoltre ho notato che tutte le pressioni sul manubrio funzionano al contrario: Ad esempio se guido con solo la mano destra e spingo sul manubrio la moto va a destra; se tiro verso di me il manubrio la moto va a sinistra...Il contrario di quello che comunemente si pensa.


Giusto... a meno non si vada a 30/40 km/h!

L'altra domenica sono salito su una stradina di montagna... c'era un tipo con una cbr900rr di qualche anno fa... comprata usata... e con il caschetto da minatore icon_lol.gif ... nei tornanti proprio non riusciva a curvare, perché nello stretto è ancora più evidente visto che si è a bassa velocità e si ha paura che la moto ci crolli addosso (comunque superiori a 45 km/h in curva) e si tende a chiudere lo sterzo... cosa succede... si va lunghi ... la moto si alza.. "l'utente" (pilota) frena per correggere la traiettoria... insomma.. inutile dire ... secondo me si potrebbe... secondo me facendo cosi... insomma... è cosi'!!!
L'uomo dal caschetto da minatore... arrivati in cima ha detto... "proprio non so come fate a piegare in queste curvette, a sembra di cadere se provo a piegarmi col corpo x far scendere la moto."

gli risposi...

"ho visto... ma sbagli a fare la curva... devi spingere (gli simulo il movimento) il semimanubrio in queto modo per girare"

"ma che dici al contrario... vuoi dire l'inverso?"

"no, no dico cosi"

Su 12 persone che eravamo solo 3 persone mi davano ragione... quelli che vanno in pista da anni, gli altri erano increduli (lo fanno inconsapevolmente).

Insomma... è cosi difficile far capire una cosa così di base ? Le autoscuole x la patente sono inutili... manco a dirlo.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 6 di 20
Vai a pagina Precedente  123...567...181920  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©