Moto
Ducati Monster 797 vs Monster 600 (il mio)
Scritto da Nick82 - Pubblicato Martedì 20 giugno 2017 @ 12:00:12 CEST
Ho provato la nuova Monster 797 gentilmente fatta provare dal mio concessionario ducati di zona e il confronto con la mia Monster 600 è stato inevitabile ma anche ricco di sorprese.


Un Venerdì di Giugno esco da lavoro con l'intenzione di fare un giretto con la mia moto sulle colline vicine alla mia città ma anziché proseguire a dritto metto la freccia e decido di fermarmi al concessionario Ducati ricordandomi che una settimana prima avevo incontrato un ragazzo con la nuova supersport 939 il quale mi disse che non era sua ma era un Testride di Ducati. Bene l'idea era quella di passare a provarla un giorno o l'altro.

Missione compiuta, non starò a descrivervi la mia esperienza sulla superSport guidata circa un oretta perché voglio focalizzarmi su una moto più simile alla mia, infatti, riconsegnando la moto uno dei titolari che ormai conosco, visto che molto spesso sono andato li tra curiosità e necessità, mi dice che se voglio posso provare anche il Monster 797 appena rientrato da un test.
La moto in questione è quella con la colorazione bianca col telaio rosso ma sulla quale in concessionario hanno montato un grazioso e rumorosissimo scarico Termignoni (non omologato)..

Giro la chiave e subito noto il nuovo sistema di start che è ora in uso sulle moto nuove e cioè che abbinato al tasto di spegnimento ''d'emergenza'' del motore (quello rosso alla destra vicino al comando del gas) c'è abbinato il vecchio pulsante rosso di accensione facendo semplicemente scivolare verso il basso la levetta la moto si accende. Quale sia l'utilità di tutto ciò mi rimane oscura, sicuramente ci sarà una ragione valida se esiste.

Cosa curiosa,complice la naturalezza con cui mi siedo sulla mia 600 e Abituato alla posizione della mia Monster appena mi siedo sulla 797 mi accorgo che è più alta di almeno 5cm perché ci tocco male in terra (io sono alto poco ovvero 1,67) ma la cosa più impressionante è che non trovavo le pedanine, avanzate di almeno una decina di centimetri e l'impressione iniziale è stata quella di essere seduto su una sedia, con le gambe distese e non rannicchiate, anche il busto è molto eretto con un manubrio largo il giusto, mi sono sentito veramente subito comodo tanto che anche il vento sembra dare meno fastidio.
Dopo tutte queste brevi e silenziose considerazioni che mi sono fatto appena salito. Parto.

Andando piano sembra di essere su uno scooter, la moto sembra molto più leggera della mia nelle manovre a bassa velocità. e la cosa è molto gradevole. Il rumore dello scarico è veramente entusiasmante con un lieve scoppiettio in rilascio che fa molto racing.
Sceso dalla SuperSport che ha tutto un altro tiro di motore mi accorgo che la Monster in seconda tirandola a stecca è già al limitatore, infilo la terza e do un altra manata di Gas, la moto prende i giri alla grande e in un attimo sono a 150, poi levo un po' di gas prima del limitatore e metto la quarta e rallento, tanto ho già avuto un quadro generale della potenza e dell'erogazione, quindi passeggio un po dando gas hai vari regimi e cercando qualche parvenza di curva per capire come si comporta, da quello che ho capito io è una moto che negli anni ha sacrificato gran parte della sua sportività in cambio della comodità allontanandosi dall'idea originale di moto essenzialmente sportiva.

La mia è un Monster 600 del 99 a carburatori, quella con l'archetto e il telaio derivato da 888/851 delle quali ne rispetta quasi fedelmente le geometrie e questo lo posso dire con certezza perché ho esaminato a fondo le differenze sia dal vivo che su internet ed in effetti ce ne sono ben poche e se ci pensate bene è cosi che è nato il primo M900.

La mia moto è bianca col telaio grigio


Ho montato un po' di appendici aerodinamiche (cupolino e puntale) più per estetica se devo essere sincero... ma a parte il colore bianco non originale e il parafango anteriore più sportivo, le modifiche maggiori sono stati gli scarichi (non omologati) Ducati Performance, il filtro in cotone BMC e il montaggio di un Kit DynoJet sage 1 comprensivo di Getti, molle e spilli. la tengo come una figlia, tutto sempre perfetto.

A livello di motore la mia Monster sfiora i 200, che ci crediate o no, io dico la verità, e anche se non ha la rapidità del 797 nel prendere i giri, spinge abbastanza (confronto assai ingiusto 583cc VS 797cc).
Quello che mi ha impressionato in positivo della 797 più di tutto infatti è stato il motore... ultima frontiera del 2valvole raffreddato ad Aria e lo sottolineo ad Aria, capace di una spinta di tutto rispetto e una rapidità nel prendere i giri sconosciuta ai predecessori. Sembra un 4 valvole... hanno fatto un gran lavoro secondo me.

Per avere un confronto completo andrebbe paragonata in parte anche alla M900 ma essendo il modello Monster d'ingresso al di la della cubatura mi sembra più giusto paragonarla alla mia.
Sulla frenata non c'è paragone ovviamente la 797 frena molto più forte della mia avendo due pinze radiali rigorosamente Brembo e due bei dischi, la mia ne ha uno... anche dietro frena meglio e si sente spesso l'intervento dell'abs... sempre dietro.
Anche le sospensioni sono buone, certo, sono nuove rispetto alla mia, ma su questa cosa non ho notato chissà quale differenza se considero anche che le mie forcelle avrebbero bisogno di qualche lavoretto.

Altra ed ultima cosa, se non l'unica, che ho in più sulla mia moto e di cui ne vado molto fiero è la frizione a comando idraulico, una chicca che appartiene a moto di ben altro spessore. La 797 come la maggior parte delle ultime Ducati ha il comando a cavo, tranne Panigale ecc.

Come guida però ragazzi... non c'è paragone, la prima Monster è una moto molto più sportiva e la sua posizione caricata sui polsi e le pedanine arretrate danno un feeling superiore nella guida e la moto la senti piantata davanti come su una vera sportiva. Rimontato sulla mia ho sentito di più la scomodità, è vero, ma arrivato alla prima curva e averla impostata a dovere sembra di andare molto più giù e di avere maggior apporto e fiducia sull'avantreno. Questa è una caratteristica da vera moto sportiva!

Se comprerei la 797... bhe probabilmente si se volessi rimanere nel genere e restare sull'entry Level, è una moto piacevole e divertente dotata di dotazioni sconosciute alle Jappo sue dirette concorrenti.

Se la cambierei con la mia..?? Questo è un po' più difficile da dire, forse no, la cambierei con un modello superiore e diverso tipo SuperSport oppure Monster 1200 per restare sul genere e per fare un passo in più avanti.

Prima o poi la dovrò cambiare la e cercare di digerire il progresso del quale non sempre sono soddisfatto ma se non voglio diventare un appassionato di moto d'epoca, prima o poi devo andare avanti!!

Ciao A tutti amici motociclisti Doppio Lamp Naked Doppio Lamp Naked Doppio Lamp Naked Doppio Lamp Naked
 

Commenti degli Utenti (totali: 4)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: supercaino il 06-07-2017 09:37:49
Beh... il progresso non si ferma! le moto moderne sono sempre più sofisticate e differenti dal passato! indubbiamente sono più sicure.
Hanno più fascino? Tutto é relativo.
Unica cosa che sento di differire é... la nuova 797 (attuale entry-level) forse si dovrebbe paragonare alla "vecchia" 800?
Commento di: Nick82 il 06-07-2017 12:45:20
In realta' il motore della 797 è 803cc e in effetti come cilindrata è lo stesso della 800ie / s2r ma è già un Monster 2003 / 2004 e le differenze rispetto alla primè m600 m900 ci sono già.
Le moto sono più sicure è più evolute, alcune sono dei capolavori assoluti..nel caso del Monster 797 però credo si siano fatti dei passi indietro come sportivita allontanandosi ulteriormente dall idea originale creando una moto decisamente piu user friendly.
Credo che i puristi del Monster abbiano toccato l'apice con s4rs motore ducati 996 testastretta..dopo questa..un altra specie
Commento di: ZioPigTurbo il 07-07-2017 14:31:01
Probabilmente la tendenza attuale e' la moto da ipermercato,
bella, comoda, che si guida con un grissino.
e magari viene trascurato l'aspetto piu sportivo.
beh meglio godersi la moto rilassati e sereni piuttosto
che scendere in strada come se fosse la pista.
(alla mia veneranda eta' sto esaurendo il testosterone)
Commento di: Nick82 il 08-07-2017 09:13:43
Sono d'accordo con te. Oggi molte moto sono evidentemente costruite con il chiaro scopo di creare un prodotto commerciale...fortunatamente non vale per tutti i modelli. Specialmente per le sportive da 20k euro ma destinate a un pubblico di settore ed esclusivo.
Nel caso del Monster credo che sia impossibile ricreare l'unicità, l'emozione ma anche lo scetticismo che riuscì a trasmettere il primo sferragliante ferro..il M 900 era una moto che non scendeva a compromessi..nonostante i difetti e la scomodità grazie al suo fascino e anche alla possibilità di customizzarla all'inverosimile in Ducati ne hanno vendute a secchiate contribuendo non poco a risollevare le sorti di un azienda che all'epoca era in crisi